Comune di Pravisdomini

Ricerca rapida


< vai al contenuto centrale




Prof. Nerina Mogentale Profizi

Nerina Mogentale
Nerina Mogentale

Cittadina Onoraria di Pravisdomini

Pravisdomini, 28 Ottobre 2007

“Nata a Barco di Pravisdomini il 20 giugno 1938, da Giuseppe Mogentale e Marcella Pitton, Nerina Mogentale Profizi è emigrata fin da piccola in Francia, a Marsiglia, dove ha completato gli studi e si è laureata Medico alla Facoltà di Medicina e Farmacia, ricoprendo poi i ruoli di Professoressa Universitaria dello stesso corso e del corso di Ematologia a Tolone, Medico interno e Assistente degli ospedali di Marsiglia, “Maestra di Scienza” e Capo del Servizio di Laboratorio di Biologia Medica del Centro Ospedaliero Toulon-La Seine dal 1973 al 2003.
Prima donna nel dipartimento VAR (Provenza – Alpi - Costa Azzurra) ad essere Direttore Capo del Centro Ospedaliero, ha creato nel 1973 un laboratorio di biologia medica e nel 1993 il primo laboratorio di Alta Tecnologia del Dipartimento: Laboratorio di Virologia, di Alta sicurezza P3 (il solo in Francia negli Ospedali Statali) e di biologia molecolare competente nello studio del DNA. E’ stato ed è tuttora, grazie al Suo contributo, centro di ricerca e di riferimento per tutti gli ospedali di Francia per lo studio dell’HIV, delle Epatiti C e B e di molti altri virus, come documentato da 50 pubblicazioni e 20 tesi e memorie.
E’ stata inoltre fondatrice e Presidente della Commissione di formazione medica continua e di informazione scientifica per gli ospedali pubblici dell’Area di Tolone, Membro di Commissioni Mediche permanenti, fondatrice e Presidente del Comitato di lotta contro le infezioni ospedaliere del VAR, Vice-Presidente e fondatrice dell’Associazione per l’insegnamento medico post universitario.
Autrice di libri, di molte pubblicazioni scientifiche e di numerosi interventi in congressi internazionali, la dott.ssa Mogentale Profizi è sempre stata legatissima alle proprie origini, tanto da realizzare una ricerca sul DNA delle popolazioni del Veneto, esposta in italiano presso l’Ateneo di Venezia nel 1998 e intitolata “La storia dei popoli attraverso il sangue”, per la quale ha ricevuto l’“Osella d’argento” dalla città lagunare. Rilevanti studi, ricerche e pubblicazioni le hanno fruttato grandi riconoscimenti come il “Primo Gran Premio dell’Economia della Salute francese” nel 1991 e la “Medaglia d’oro dell’Ospedale di Tolone” nel 1989 e nel 2003. Nel 2002 è stata insignita dal Ministro dell’Educazione Nazionale Francese del grado di “Cavaliere dell’Ordine nazionale delle Palme Accademiche”, ordine istituito nel 1808 da Napoleone I per onorare i membri meritevoli dell’Università che rendono un servizio fondamentale per l’attività educativa scolastica e per premiare le personalità eminenti che apportano un contributo eccezionale all’arricchimento del patrimonio culturale francese.
Nel 2006 è stata nominata “Commendatore dell'Ordine della Stella della Solidarietà Italiana”, Onorificenza concessa dal Presidente della Repubblica Italiana Napolitano in occasione del 60° Anniversario della Repubblica, e consegnatoLe dal Console Generale d’Italia in Marsiglia.
Attualmente è Presidente della “Società Dante Alighieri” di Tolone e del dipartimento del VAR, società nata nel 1889 grazie a Giosuè Carducci che tutela e diffonde la lingua e la cultura italiana nel mondo”.