Rendiconto dell'esercizio finanziario

I risultati finali della gestione annuale sono dimostrati col rendiconto del Comune.

La proposta di rendiconto predisposta dal Responsabile del Servizio Finanziario è sottoposta all'esame della Giunta Comunale per l'adozione.

Lo schema di rendiconto, adottato dalla Giunta Comunale, è messo a disposizione dei consiglieri, almeno 20 giorni prima della seduta del Consiglio Comunale al cui ordine del giorno è iscritta l’approvazione del rendiconto.

La proposta di rendiconto viene contestualmente trasmessa all'organo di revisione per la relazione di cui all’art. 239, 1° comma, lettera d) del D. Lgs. 267/2000.

Il parere di cui al precedente comma è rilasciato entro i 20 giorni successivi.

Il Rendiconto è deliberato dall'organo consiliare entro il termine previsto dall’art. 227, comma 2, del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267, tenuto motivatamente conto della relazione dell'organo di revisione.

Il risultato contabile di amministrazione è accertato con l'approvazione del rendiconto ed è pari al fondo di cassa aumentato dei residui attivi e diminuito dei residui passivi.

L'avanzo di amministrazione accertato con il rendiconto di gestione può essere utilizzato secondo le modalità previste dall'art. 187 del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267.

Qualora per eventi straordinari e imprevedibili il rendiconto si chiuda con un disavanzo di amministrazione, il Consiglio Comunale adotta i provvedimenti per il riequilibrio della gestione entro il 30 settembre successivo. Per la copertura del disavanzo di amministrazione si attivano le procedure previste per il riequilibrio di bilancio.

 

Rendiconto 2016

Si pubblicano di seguito i documenti relativi al rendiconto dell'esercizio 2016

Rendiconto 2010

Si pubblicano di seguito i documenti relativi al rendiconto dell'esercizio 2010

Rendiconto 2011

Si pubblicano di seguito i documenti relativi al rendiconto dell'esercizio 2011

Rendiconto 2012

Si pubblicano di seguito i documenti relativi al Rendiconto per l'esercizio 2012